Gasparri alla Cerimonia di Basovizza

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Tempo di lettura < 1 minuto

Il Pd esce “al naturale” e lascia la cerimonia sulle Foibe a Basovizza quando prende la parola Maurizio Gasparri. Troppo per il Pd sopportare lo svolgimento de la Giornata del Ricordo dopo il fermo monito scolpito ieri da Sergio Mattarella: “Una sciagura nazionale”.

Prendere a pretesto la presenza di Gasparri per andarsene da Bosovizza svela nel Pd ignoranza e malafede. Ignoranza perché la vocazione politica di quell’ex ragazzo altra data non ha che il 10 febbraio. Malafede, infine: Se ci si ricorda di Basovizza è perché ne ha sempre parlato lui, Gasparri, giusto quello cui il Pd non concede parola.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA