X

Vittorio Feltri

Tempo di lettura < 1 minuto

Vittorio Feltri scolpisce un magnifico articolo in onore di Eugenio Scalfari: “Una volta interrogato su di me”, scrive il direttore di Libero del fondatore di Repubblica, “confidò che ero come un suo figlio degenere”. Scritto in omaggio ai 96 anni di Scalfari, pubblicato su un foglio impossibile da sfogliare in società, il pezzo conclama la superiorità estetica della destra perché a parti invertite mai e poi mai la sinistra potrebbe fare una cosa così. La destra, infatti, segue l’insegnamento di Leo Longanesi: “Irresistibilmente attratti dalle idee altrui.”


COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares