X

Tempo di lettura < 1 minuto

L’UMANITA’ futura non avrà vita privata e neppure spirito critico. Ci sarà, infatti, una sola verità controllata come mai nessuna Inquisizione ha saputo fare perché tutte le ricerche, le revisioni storiche e perfino l’immaginazione – fuor dal pensiero unico – saranno solo fake news. Nel nome della salute e della sicurezza ci sarà, poi, il controllo della vita di tutti: un’occhiuta vigilanza al cui confronto gli abusi delle intercettazioni telefoniche sono niente. Prometeo è già in catene e l’incubo è ormai l’andazzo: il lockdown è il bene, la libertà è il male (assoluto, manco a dirlo).

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares