X
<
>

Condividi:

NAPOLI – Controlli dei Carabinieri nella zona orientale del capoluogo e nei quartieri Vomero e Avvocata si sono protratti dal tardo pomeriggio di ieri fino a notte inoltrata. Tre le denunce nel quartiere San Giovanni a Teduccio: si tratta di un parcheggiatore abusivo “beccato” nei pressi di un supermercato in via Vesuvio per la seconda volta negli ultimi 15 giorni e di 2 soggetti sorpresi in stato di evasione nel corso dei controlli a tappeto agli arrestati in regime domiciliare.
In via Ravello, nel contare di un condominio, i carabinieri hanno sequestrato 2 munizioni calibro 9. Poco lontano hanno perquisito un uomo trovandolo in possesso di una stecca di hashish: i militari lo hanno identificato e segnalato alla Prefettura di Napoli. Elevati verbali per 8.200 euro a conducenti fermati alla guida di veicoli sottoposti a sequestro o non coperti da assicurazione. 175 le persone identificate: un terzo è risultato avere precedenti penali o di polizia. Al Vomero i carabinieri hanno ripetuto i controlli avvalendosi del metal detector. Nella stazione metro “Vanvitelli” hanno scoperto 2 giovani in possesso di coltelli. Un 19enne di Marano ne aveva con sé uno con la lama di 8 centimetri mentre un 15enne di Poggioreale aveva addosso un coltello a serramanico con lama della stessa lunghezza: entrambi sono stati denunciati per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Nella stazione i carabinieri hanno inoltre sequestrato un tirapugni a carico di ignoti: qualcuno lo aveva abbandonato prima di essere perquisito con il metal detector. In centro invece, precisamente in piazza Monte Oliveto, dove i carabinieri hanno stretto le maglie, sono stati scoperti 3 giovani in possesso di modiche dosi di droga: per tutti è scattato il sequestro della sostanza e la segnalazione al Prefetto.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA