X

Tempo di lettura 6 Minuti

Toyota, ad una settimana dall’inizio della produzione presso lo stabilimento di Valenciennes in Francia, avvia la commercializzazione della nuova Yaris svelandone allestimenti e prezzi in vista del lancio più importante degli ultimi anni, per il modello che ha segnato la storia di Toyota in Italia.

Dall’introduzione nel 1999 sono oltre un milione le unità vendute ad oggi, volumi che rappresentano quasi la metà del totale vendite di Toyota in Italia per un modello che può essere definito un brand nel brand. La quarta generazione di Yaris è una sintesi perfetta delle precedenti: riprende il concetto di ‘piccolo genio’ della prima, è più sicura della seconda e più ibrida della terza generazione. Il legame diretto con la prima Yaris è immediato, dal design originale sono state riprese le linee, ora più moderne e filanti, e il concetto di “piccola fuori, grande dentro”, con dimensioni compatte – al di sotto dei 4 metri – senza però sacrificare lo spazio in termini di comfort degli interni e abitabilità.

La nuova Yaris racchiude tutte le eccellenze del gruppo Toyota raggiunte in questi anni rappresentando oggi la massima espressione tecnologica della gamma ed il modello precursore per la nuova direzione del brand nei prossimi anni.

Questo modello infatti è da sempre sinonimo di avanguardia, in grado di stabilire nuovi standard per il segmento B sia in termini di innovazione che sicurezza. Yaris è rinnovata in ogni aspetto ed è pronta ancora oggi a porsi come punto di riferimento per il mercato delle compatte.

“Siamo pronti per il lancio della nuova Yaris, la quarta generazione del modello che ha fatto la storia di Toyota in Italia. La nuova Yaris è il nostro ibrido migliore di sempre grazie all’evoluzione della tecnologia Full Hybrid e alla nuova piattaforma TNGA-B, che le permette di effettuare un passo in avanti in termini di maneggevolezza, piacere di guida, stile e sicurezza. Yaris è da sempre l’apripista, il modello portatore di progresso che ha guidato i passaggi epocali di Toyota in Italia e anche questa volta sarà il simbolo della nostra ripartenza in questo momento così particolare” afferma Mariano Autuori, Direttore Marketing Toyota Italia.

Il nuovo modello è dotato di un nuovo motore Hybrid Dynamic Force da 1.5 litri, 3 cilindri, in grado di erogare 116 CV di potenza massima combinata grazie al sistema Full Hybrid Electric di quarta generazione completamente riprogettato in ogni sua componente e nuove batterie al litio con lo scopo di innalzare ulteriormente i già elevati livelli di performance, efficienza e piacere di guida che contraddistinguono Yaris Hybrid dal suo debutto nel 2012.

I consumi e le emissioni sono da leader del segmento con dati omologati a partire da 2.8l/100km ed emissioni da 64g/km di CO2 (nel ciclo NEDC correlato). Nuova Yaris è in grado di veleggiare, marciando in modalità zero emissioni, fino a 130 km/h.

Prima nella classifica delle ibride più vendute in Italia, dal 2012 Yaris Hybrid è stata la prima vera ibrida accessibile di volume sul mercato italiano, e ha conquistato oltre 125.000 clienti.

La nuova generazione presenta un baricentro ribassato, un telaio più bilanciato e una rigidità torsionale superiore unita ad una scocca più rigida, fattore primario per assicurare alla vettura comfort di marcia, stabilità e la riduzione dei livelli di rumore e vibrazioni. Queste straordinarie caratteristiche sono state possibili grazie alla piattaforma Toyota New Global Architecture TNGA-B, realizzata appositamente per i nuovi modelli di dimensioni compatte, che consente alla nuova Yaris di fare un passo avanti in termini di maneggevolezza, piacere di guida e soprattutto di stile.

Il sistema di sicurezza è infine uno dei più avanzati del segmento. Il nuovo Toyota Safety Sense si arricchisce del Cruise Control Adattivo Full Range con Stop&Go e del Sistema di Mantenimento Attivo della Corsia LTA e introduce per la prima volta in Toyota, la funzione di assistenza alle intersezioni stradali in grado di rilevare i pedoni e i veicoli che impegnano accidentalmente la traiettoria del veicolo agli incroci ed il sistema di assistenza alla sterzata di emergenza.

Quest’ultimo interviene supportando il guidatore nelle manovre di emergenza tra i 40km/h e 180km/h. La nuova Yaris è anche la prima vettura nel segmento delle compatte a introdurre un airbag centrale progettato per proteggere al meglio gli occupanti in caso di impatto laterale, facendole ottenere i migliori livelli di protezione degli occupanti anche secondo i più severi standard 2020.

Sono oltre 2000 i clienti che da marzo si sono prenotati per l’acquisto di Nuova Yaris Hybrid e da oggi potranno scegliere la propria Yaris, disponibile in quattro allestimenti. La versione di ingresso sarà la Active già completa di tutte le dotazioni di serie come i cerchi in acciaio da 15″, Climatizzatore automatico, fari fendinebbia, sensore pioggia e crepuscolare, sistema multimediale Toyota Touch 3 con 4 speaker, schermo da 7′, DAB e Smartphone Integration e Toyota Safety Sense.

La versione di punta sarà l’allestimento Trend con cerchi in lega da 16” in nero lavorato, fari a LED con firma luminosa anteriore e posteriore, fari fendinebbia a LED, display multi-informazioni TFT con schermo da 4,2′ e tachimetro digitale binocular. In aggiunta, scegliendo il Comfort Pack si potrà completare l’allestimento con Smart Entry and Push Start e sensori di parcheggio posteriori.

L’alto di gamma sarà costituito dagli allestimenti Style e Lounge, due allestimenti che si differenziano rispettivamente per gli esterni bi-tone e per il tetto panoramico ma mantengono gli stessi contenuti in termini di comfort.

Gli equipaggiamenti di serie aggiuntivi saranno la Smart Entry & Start System, il climatizzatore automatico bizona, il Display da 8” e 6 altoparlanti i retrovisori esterni riscaldati e ripiegabili elettricamente, lo specchietto retrovisore interno elettrocromatico, i vetri posteriori oscurati ed i sedili con inserti in pelle e cuciture grigie.

Su queste versioni sarà disponibile il Tech Pack che include i cerchi in lega da 17” e il sistema audio JBL con 8 altoparlanti.

Al vertice della gamma Hybrid la versione Premiere, che sarà la protagonista della comunicazione e si distinguerà a colpo d’occhio per l’esecuzione bi-tone con tinta esclusiva Tokyo Fusion, sedili con inserti in pelle e cuciture Tokyo Fusion e cerchi in lega da 17″ nero lavorato. Una versione full optional, con il massimo della tecnologia di nuova Yaris grazie al sistema di assistenza al parcheggio e cambio corsia, l’Head-Up Display a colori da 10″, l’illuminazione nell’abitacolo ed il sistema audio JBL con 8 speaker. La Smartphone integration sarà di serie su tutti gli allestimenti, ma sarà sempre possibile aggiungere su tutta la gamma il navigatore satellitare Toyota Touch 3 with Go.

La nuova Yaris sarà disponibile anche con il 1.0L benzina 3 cilindri da 72 CV, disponibile in tre allestimenti. La versione Active e la Trend avranno un equipaggiamento analogo alle corrispondenti versioni della gamma Hybrid.

L’alto di gamma sarà rappresentato in questo caso dalla versione Dynamic che rispetto alla versione Trend sarà equipaggiata con Display da 8” e 6 altoparlanti, Specchietto retrovisore interno elettrocromatico, retrovisori esterni riscaldati e ripiegabili elettricamente, vetri posteriori oscurati, Smart Entry & Start System e sistema di controllo angoli ciechi BSM. I prezzi di listino rimangono pressoché invariati rispetto alla generazione precedente. Per la nuova Yaris 1.0L l’offerta di lancio sarà a partire da 13.700 euro per la versione Active grazie al contributo di Toyota in collaborazione con i Concessionari fino a 3.500 euro in caso di rottamazione. La formula innovativa PAY PER DRIVE CONNECTED vedrà rate a partire da 125 euro e anticipo di 3.930 euro.

Per la Nuova Yaris Hybrid l’offerta di lancio sarà a partire da 18.300 euro per la versione Active, mentre con soli 700 euro aggiuntivi sarà possibile passare alla ben più equipaggiata Trend, grazie agli Hybrid bonus, il contributo di Toyota in collaborazione con i Concessionari fino a 3.500 euro in caso di permuta o rottamazione, per chi passa al Full Hybrid Electric di Toyota.

L’Hybrid Bonus rappresenta l’esempio concreto dell’impegno di Toyota per il rinnovamento del parco auto italiano. Per la versione ibrida la formula innovativa PAY PER DRIVE CONNECTED vedrà rate a partire da 169 euro e anticipo di 3.900 euro, con 10 euro in più sarà possibile passare all’allestimento Trend.

In collaborazione con Italpress

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares