X
<
>

Tempo di lettura 3 Minuti

L’otto marzo è la festa dedicata alle donne. E se per celebrarle, anziché regalare una mimosa dedicassimo una canzone? Qui una raccolta di dieci canzoni, italiane e straniere, dedicate alle donne.

Ricetta di donna – Ornella Vanoni
Una canzone scritta dalla stessa Ornella Vanoni, assieme a Amerigo Paolo Cassella, Sergio Bardotti, Totò Savio e Michele Zarrillo. Contenuta nell’omonimo album del 1980, il brano si sofferma su alcuni stereotipi che riguardano le donne. Un tema trattato con giochi di parole e piacevole ironia. Una vera e propria ricetta di una donna, descritta sia dal punto di vista di un uomo che da quello della donna stessa.

I’m every woman – Whitney Houston
È il primo singolo di Chaka Khan da solista, del 1978. Forse il pezzo più significativo della sua carriera. Ma fu Whitney Houston nel 1992 a riportarlo in auge, registrandone una versione come colonna sonora del film “Guardia del corpo”. Un inno alla naturalezza delle donne, di una che le incarna tutte.

Donna – Mia Martini
Un brano del 1989 scritto da Enzo Gragnaniello per Mia Martini. In questa canzone viene evidenziata la figura di una donna, quella che ha a che fare con un certo tipo di uomini e si ritrova a subire soprusi e umiliazioni. Al contempo, mette in luce la superficialità con cui spesso un uomo tratta una donna.

Just like a woman – Bob Dylan
Composta dallo stesso Bob Dylan nel 1965, la canzone descrive una figura femminile a tratti donna a tratti un po’ bambina. Si pensa che ad ispirare il brano sia stata Edie Sedgwick, la stessa Femme Fatale cantata anche da Lou Reed.

Quello che le donne non dicono – Fiorella Mannoia
È probabilmente la canzone italiana dedicata alle donne per eccellenza. Scritta da Enrico Ruggeri, nel 1987 divenne il brano con cui Fiorella Mannoia gareggiò al Festival di Sanremo. Racconta della forza ma anche della fragilità delle donne. Una canzone che, forse non tutti sanno, inizialmente venne pensata al maschile.

Repect – Aretha Franklin
Un brano scritto nel 1965 da Otis Redding, nel cui testo originale è un uomo che chiede rispetto alla propria donna. La situazione è stata ribaltata con Aretha Franklin che nel 1967 ha fatto sua la canzone. Il brano diventò così un inno di battaglia per le donne, specialmente per i movimenti femministi e per l’abolizione di alcune forme di apartheid ancora presenti in quel tempo negli Stati Uniti.

Donne – Zucchero
Canzone del 1985 scritta da Alberto Salerno e cantata da Zucchero. Un brano che nel 1985 si posizionò al penultimo posto nella classifica del Festival di Sanremo di quell’anno. Eppure, adesso è diventata una delle più celebri canzoni di Zucchero. Descrive la figura della donna nella sua interezza e con tutte le sue sfumature, con i suoi pregi e i suoi difetti.

Women – John Lennon
Una canzone scritta da John Lennon par la compagna Yoko Ono. Il brano è diventato poi una dedica all’intero mondo femminile. Un tenero ringraziamento a tutte le donne.

Una donna per amico – Lucio Battisti
Il brano mette in risalto come una donna possa essere tante cose. Tra queste, anche un buon amico. Scritta da Mogol per Lucio Battisti. L’autore la dedica ad Adriana, un’amica fedele.

Run the world (Girls) – Beyoncè
Una canzone pubblicata nel 2011; una vera e propria marcia per ricordare alle donne chi è a comandare. E non sono assolutamente gli uomini.

CLICCA SULLE PREVIEW SOTTO IL PLAYER PER ASCOLTARE I BRANI

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA