X

Tempo di lettura < 1 minuto

Raphael Gualazzi, a Sanremo classe, allegria e un nuovo look
La qualità della sua musica è riconoscibile, la classe è quella di sempre, il look è nuovo di zecca.
Raphael Gualazzi torna al Festival di Sanremo per la terza volta con un nuovo brano in gara. Si chiama Carioca ed è un miscuglio di sonorità: dalla dance anni ’70 a un jazz contaminato con un ritmo festoso, ma senza dimenticare l’eleganza che caratterizza da sempre i pezzi di Gualazzi.
Reduce dalla serata “Sanremo ‘70” nella quale ha duettato con Simona Molinari un classico della canzone italiana: “E se domani” di Mina, il cantautore racconta ai microfoni del Quotidiano del Sud come è nata l’idea di questo duetto, i commenti al voto dell’orchestra e il suo cambio look. Il tutto accompagnato da una spontaneità e genuinità che non guastano.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares