X
<
>

Gaia Gentile

Tempo di lettura 2 Minuti

È fresco di qualche ora il videoclip di “Fuori tendenza”, il singolo della cantautrice pugliese Gaia Gentile, che anticipa “Sono fuori”, il nuovo album di inediti in uscita il 14 maggio.

Un video (GUARDA L’ANTEPRIMA A LATO oppure CLICCA QUI PER LA PAGINA DEDICATA) che è come una sorta di esperimento realizzato con la regia di Giuseppe Marco Albano. Un lavoro in cui l’artista ha ripensato il suo concetto di “fuori tendenza”. E lo ha fatto attraverso un percorso ben scandito dalle immagini che raccontano opere d’arte tutte al femminile.

E così, durante il videoclip, la cantautrice Gaia Gentile interpreta tutte le sue opere d’arte preferite; le stesse che in fin dei conti sono punto di riferimento per la sua vita artistica. Da Man Ray ad Andy Warhol, passando per Klimt e Frida Kahlo.

Il video, che si svolge interamente in una vera bottega d’artista, vuole inoltre enfatizzare la libertà di espressione che c’è dietro questo nuovo progetto discografico di Gaia Gentile. E con un bellissimo colpo di scena sul finale, Gaia si scopre l’artista di se stessa. Così ricalca il concetto di essere felicemente e volutamente “fuori tendenza”.

«L’obiettivo di “Fuori Tendenza” – spiega la cantautrice – è di voler stimolare in ognuno di noi quel desiderio di mostrarci così come siamo: così “Fuori Tendenza”, “Fuori Provincia” e “Fuori di Testa”».

È un brano che descrive la personalità dell’artista a tutto tondo. Gaia Gentile si rivela, mostrandosi completamente a suo agio in una condizione di leggerezza e spensieratezza. Attraverso una musica senza veli e senza compromessi, “Fuori tendenza” esce fuori dal tunnel delle scelte facili per dare spazio a qualcosa di vero, profondo e unico.

Questo brano e il suo videoclip, annunciano l’ultimo lavoro discografico di Gaia Gentile che uscirà il 14 maggio con il titolo “Sono fuori”.

Un disco che nasce con l’intento di trasmettere un messaggio sincero e schietto. Senza l’utilizzo di troppe parole infatti, racconta di una personalità genuina e che non ha paura di esporsi. La musica parla pop d’autore con contaminazioni elettroniche che a differenza di quanto si possa pensare, supportano l’intimità dei pezzi. Un mix di generi, dance, pop, jazz e cantautorato, con ogni singolo brano che racconta le mille sfaccettature di Gaia Gentile.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares