X

Tempo di lettura < 1 minuto

PALERMO – Vittorie casalinghe per Napoli, Fiorentina, Genoa e Brescia. Quest’ultima condanna la Spal alla serie B aritmetica. I partenopei hanno la meglio in extremis sull’Udinese, passata in vantaggio con De Paul.

Tocca a Milik da poco entrare pareggiare e nel recupero a Politano segnare il 2-1 e permettere alla sua squadra di raggiungere il Milan al sesto posto. La Fiorentina batte 2-0 il Torino e ottiene la salvezza, mentre i granata devono ancora ottenere i punti utili per stare tranquilli. I viola passano subito in vantaggio grazie ad un’autorete di Lyanco, con protagonista Kouame.

La gara si mantiene in equilibrio, nel finale ci pensa Ribery a romperlo servendo a Cutrone l’assist per il 2-0 finale. Va al Genoa il match salvezza della giornata contro il Lecce, adesso a -4 dai rossoblù.

Pandev imbecca Sanabria per il vantaggio della squadra di casa, nel finale di tempo Mancosu calcia alto un penalty concesso per fallo su Lapadula dopo il ricorso al Var, ma si riscatta nella ripresa segnando la rete del pari. Il gol vittoria della squadra di Nicola arriva in maniera beffarda, con una sfortunata autorete di Gabriel. Il Brescia batte 2-1 la Spal condannando la squadra di Di Biagio all’artitmetica retrocessione in serie B.

Dopo il vantaggio con Dabo, la squadra ospite è stata raggiunta e superata grazie a una doppietta di Zmrhal. La Spal retrocede nella serie cadetta dopo tre anni di serie A.

In collaborazione con Italpress

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares