X

Tempo di lettura < 1 minuto

GENOVA – Dopo due pareggi consecutivi contro Roma e Fiorentina, l’Inter torna alla vittoria e lo fa con un 3-0 sul Genoa che permette agli uomini di Conte di superare l’Atalanta e di portarsi al secondo posto in classifica a -4 dalla Juventus.

Decidono le reti di Lukaku (doppietta) e Alexis Sanchez al termine di una partita caratterizzata da ritmi bassi e pochi tiri in porta (1-3). La prima vera occasione nerazzurra si registra al 21′: Eriksen guida un contropiede che porta Brozovic al tiro ma la conclusione del centrocampista termina in calcio d’angolo per una deviazione di Zapata.

Al 30′ l’Inter sfiora il vantaggio: Lukaku fa da sponda per Eriksen che a botta sicura non riesce a tenere basso il pallone. Ma l’1-0 nerazzurro è solo rimandato: Biraghi crossa in area, Lukaku prende il tempo a Zapata e di testa mette in rete.

Nella ripresa i ritmi si abbassano ulteriormente e al 64′ Conte decide di cambiare. Fuori Eriksen, dentro Borja Valero. Fuori Lautaro, dentro Sanchez. E la mossa si rivela corretta: all’83’ Moses salta Criscito e crossa in area per l’ex Manchester United che appoggia in rete alle spalle di Perin per il 2-0 nerazzurro. E nel finale c’è spazio per il tris: Lukaku guida il contropiede e lo conclude al meglio con una conclusione vincente dopo un dribbling su Romero e Goldaniga.

In collaborazione con Italpress

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares