X
<
>

Condividi:

È formalmente indagato con l’ipotesi di reato di violenza sessuale il ginecologo barese finito nei giorni scorsi nella bufera mediatica, dopo un servizio della trasmissione televisiva Le Iene, per aver proposto rapporti sessuali alle pazienti come cura contro il papilloma virus. Dopo la prima segnalazione, altre donne si erano fatte avanti denunciando episodi simili.

Al centro dell’inchiesta c’è il dottor Giovanni Miniello, 68 anni, che dopo il clamore suscitato dalla notizia, ha chiesto la cancellazione dall’albo dei medici. Sul caso l’Ordine aveva già aperto un procedimento disciplinare.
L’indagine penale è coordinata dal pool ‘fasce deboli’ della Procura di Bari. 

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA