X
<
>

Gessica Notaro in abito da sposa

Tempo di lettura < 1 minuto

GROTTAGLIE (TARANTO) – Gessica Notaro, la donna diventata negli anni una delle principali attiviste nella battaglia contro la violenza sulle donne dopo essere stata sfregiata al volto con l’acido dal suo ex fidanzato nel 2017, ha partecipato da protagonista sabato sera a Grottaglie (Taranto) alla sfilata in abiti da sposa di «Passerella Mediterranea-Le spose della Magna Grecia».

Il progetto nasce da un’idea dell’associazione Urban Events in sinergia con il Comune di Grottaglie. Visibilmente emozionata, la Notaro, nel Castello Episcopio di Grottaglie, ha offerto «l’immagine unica – è detto in una nota degli organizzatori – di una donna capace di rialzarsi e guardare al futuro camminando a testa alta con indosso un abito che, per eccellenza, rappresenta l’amore. L’amore ed il coraggio sono, del resto, stati il filo conduttore di una tre giorni interamente dedicata alle donne nell’ambito degli eventi organizzati dall’associazione Urban Events».

Indossare «questo abito è un privilegio – ha commentato Gessica Notaro -. Quando io e Carmela Comes ci siamo conosciute per la prova d’abito è nata subito una sinergia».

«Ho voluto fortemente partecipare alla sfilata pur avendo deciso di non espormi pubblicamente in nessun evento in questa estate. Ed ho fatto bene. È stato tutto meraviglioso», ha aggiunto. Soddisfatta anche la stilista Carmela Comes.

«Da tempo – ha sottolineato la stilista – seguo Gessica Notaro. È una donna straordinaria che ammiro profondamente».

«Le ho chiesto di partecipare all’evento perché siamo accomunate dalla voglia di dare un contributo per migliorare la condizione delle donne», ha concluso.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA