Tempo di lettura 2 Minuti

POTENZA – Sono 15 i ristoratori della provincia di Potenza (quattro agriturismi e otto ristoranti) che riceveranno il riconoscimento “Io mangio lucano”, ideato dalla Camera di Commercio, per i migliori menù selezionati sulla base di un preciso disciplinare: i piatti saranno proposti (a un prezzo fisso di 18 euro) durante il “Weekend della gastronomia” in programma dal 29 novembre al 1 dicembre.

La consegna dei riconoscimenti – organizzati in collaborazione con Legambiente, l’associazione dei Cuochi potentini e la Confcommercio – si è svolta stamani, a Potenza, nel corso di un incontro. All’iniziativa hanno aderito 20 strutture ricettive: in base ai criteri previsti dal bando e dal disciplinare, ne sono state selezionate 15, i cui piatti rispettano le “regole” della buona tavola lucana.

I menù selezionati attraverso questa procedura saranno quelli proposti durante il weekend (dalla cena del 29 dicembre al pranzo della domenica successiva): nei locali sarà esposto il piatto di ceramica (realizzato nel rispetto della tradizione delle ceramiche di Calvello), la pergamena e la vetrofania ricevuti dalla Camera di Commercio. “Promuovere l’enogastronomia locale – ha detto il presidente della Camera di Commercio di Potenza – significa sostenere la filiera della produzione e della ristorazione, dietro cui ci sono intere famiglie che continuano a investire nonostante la crisi, e il bollino è non solo un incentivo all’utilizzo dei prodotti tipici, ma anche la garanzia di cosa viene servito in tavola”. (ANSA)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •