Tempo di lettura 2 Minuti

È stato approvato in Giunta comunale di Potenza il documento preliminare del Piano operativo che consentirà di attuare le previsioni del Regolamento urbanistico decadute dallo scorso mese di aprile.

«Trascorsi cinque anni dall’approvazione del Regolamento urbanistico infatti, – spiega l’assessore alla Pianificazione, Rosanna Argento – a oggi risultano decaduti i vincoli conformativi della proprietà per tutte le aree comprese nell’ambito urbano e destinate a opere di urbanizzazione e ad altre dotazioni pubbliche».

Di conseguenza, per queste aree tutti gli interventi di trasformazione, nuovo impianto, recupero e riqualificazione urbana, risultano di fatto inattuabili.

«Per risolvere tale criticità, – aggiunge ancora la Argento – sulla base di un atto di indirizzo recentemente approvato, con la Giunta abbiamo licenziato un documento preliminare, finalizzato a redigere il Piano operativo, che ai sensi della legge urbanistica, apporrà nuovamente i vincoli decaduti, confermando i regimi urbanistici del Regolamento vigente».

Il Piano operativo non prevederà alcuna variante al Ru comunale, è uno strumento di programmazione e, in sintonia con le indicazioni normative regionale, sarà lo strumento con cui l’amministrazione comunale attuerà le previsioni urbanistiche secondo un programma che evidenzi necessità e iniziative di trasformazione urbana. 

Per consentire ai privati, proprietari e operatori, di manifestare il proprio interesse a partecipare alla procedura di definizione del piano, il documento preliminare approvato in Giunta sarà depositato e pubblicato per trenta giorni. Gli interessati potranno partecipare al bando presentando, nei trenta giorni successivi, proposte attuative coerenti con le disposizioni del regolamento urbanistico vigente.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •