X

Tempo di lettura < 1 minuto

In passato gli era stato ordinato di non avvicinarsi alla donna, ma l’uomo si è presentato nella sua casa in stato di ebbrezza

SANTA MARIA DEL CEDRO (CS) – Un romeno di 33 anni è stato arrestato dai carabinieri a Santa Maria del Cedro per atti persecutori nei confronti dell’ex convivente, una donna italiana, invalida, di 45 anni.

Dopo una serie di denunce presentate dalla donna il trentatreenne fu sottoposto al divieto di avvicinarsi all’ex convivente. Ieri il romeno, ubriaco, si è recato a casa della donna e l’ha ripetutamente minacciata. I carabinieri sono intervenuti e lo hanno denunciato.

La situazione è degenerata alcune ore dopo quando l’uomo è ritornato per l’ennesima volta a casa dell’ex convivente la quale, per sottrarsi alle molestie,si è dovuta allontanare dall’abitazione. I carabinieri hanno rintracciato la donna ed hanno provveduto a metterla in salvo e successivamente hanno arrestato il romeno.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares