X
<
>

Tempo di lettura 3 Minuti

VERONA (ITALPRESS) – La Casa dei quattro anelli presenta la nuova generazione delle berline Audi S3 Sportback e Audi S3 Sedan.
Al frontale spiccano l’ampio single frame esagonale con griglia a nido d’ape, le generose prese d’aria squadrate e le calotte dei retrovisori laterali in look alluminio. Le fiancate marcatamente svasate, dall’andamento concavo, riprendono gli elementi stilistici caratteristici della quarta generazione di Audi A3.
I proiettori a Led Audi Matrix con gruppi ottici posteriori a Led, di serie per le versioni sport attitude, integrano le luci diurne a elevata digitalizzazione. L’estrattore e i quattro terminali di scarico a sezione ovale contraddistinguono la zona posteriore. Il propulsore 2.0 TFSI eroga 310 CV e 400 Nm di coppia. Il sistema Audi valvelift system (AVS) regola la quantità d’aria aspirata differenziando i tempi di apertura e la corsa delle valvole in funzione del carico e del regime motore, garantendo un preciso riempimento delle camere di combustione. Audi S3 Sportback e Audi S3 Sedan scattano da 0 a 100 km/h in 4,8 secondi raggiungendo una velocità massima di 250 km/h (autolimitata). Il propulsore lavora in abbinamento alla trasmissione a doppia frizione S tronic a sette rapporti e alla trazione integrale quattro che ha nella frizione elettroidraulica a lamelle il proprio “cuore”. Frizione che viene gestita da un software dedicato e porta in dote stabilità e grip a fronte della massima efficienza. La Casa dei quattro anelli ha sviluppato la gestione elettronica della ripartizione della coppia tra gli assali in modo specifico per nuova Audi S3 e l’ha integrata nel controllo della dinamica di marcia Audi drive select. Il sistema rileva il comportamento della vettura e lo stile di guida, adeguando in tempo reale la distribuzione della spinta – totalmente variabile – tra avantreno e retrotreno. Audi S3 Sportback e Audi S3 Sedan si avvalgono del retrotreno multilink a quattro bracci e dello sterzo progressivo (di serie) a demoltiplicazione e servoassistenza variabili. L’assetto sportivo S è ribassato di 15 mm rispetto ad Audi A3 Sportback e Audi A3 Sedan. A richiesta, sono disponibili gli ammortizzatori elettroidraulici regolabili. L’impianto frenante a servoassistenza elettrica, dispone di quattro dischi autoventilanti. Con una lunghezza di, rispettivamente, 4,34 e 4,50 metri, risultano più lunghe di 3 e 4 centimetri, mentre la larghezza cresce, in entrambi i casi, di 3 centimetri rispetto alle versioni precedenti. All’innovativo selettore del cambio S tronic si affiancano gli inserti in alluminio o, a richiesta, in carbonio e le nuove maniglie apriporta il cui design richiama i proiettori anteriori. La strumentazione è digitale. Look Black Panel per plancia e consolle. Al centro di quest’ultima spicca lo schermo touch da 10,1″ dal feeling acustico che consente di gestire la selezione dei media, la navigazione e l’ampia gamma di servizi Audi connect. Audi S3 Sportback e Audi S3 Sedan, disponibili nelle varianti standard e sport attitude, raggiungeranno le Concessionarie italiane nel corso del terzo trimestre del 2020. Al lancio, sarà disponibile l’esclusivo pacchetto edition one in abbinamento alle tinte giallo pitone, riservata ad Audi S3 Sportback, e rosso tango, dedicata ad Audi S3 Sedan.
(ITALPRESS).

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares