L'abbattimento del diaframma sull'A3

Tempo di lettura 2 Minuti

LAINO CASTELLO (COSENZA) – E’ stato abbattuto l’ultimo diaframma della canna nord della nuova galleria “Laria” dell’autostrada Salerno-Reggio Calabria, situata nel territorio comunale di Laino Castello, in provincia di Cosenza.

Lo ha reso noto l’Anas, evidenziando che continua il percorso di avvicinamento all’obiettivo di chiusura, entro dicembre 2016, di tutti i cantieri sull’autostrada A3 “Salerno-Reggio Calabria”, grazie all’abbattimento, avvenuto oggi, del diaframma della canna nord della nuova galleria. Da tempo, sia il premier Matteo Renzi che l’Anas insistono sulla fine dei lavori entro la fine del 2016; nei giorni scorsi Renzi è tornato sull’importanza dell’A3 evidenziando anche i risvolti occupazionali insieme alla realizzazione del Ponte sullo Stretto (LEGGI).

L’APERTURA DEL VIADOTTO ITALIA: RENZI E L’IMPEGNO DELL’A3 – CON FOTO

Il tunnel, lungo oltre 600 metri, è l’opera che rimane da concludere per il completamento dei lavori dell’ultimo grande cantiere dell’Autostrada: il Macrolotto 3.2, tra lo svincolo di Laino Borgo e quello di Campotenese, ai confini tra le regioni Basilicata e Calabria.

La nuova galleria “Laria”, a doppio fornice, si configura come il tunnel più complesso dell’intero tratto dal punto di vista geologico ed esecutivo. Con l’abbattimento dell’ultimo diaframma, prosegue la nota, è stata oggi completata la fase di scavo della canna Nord, mentre lo scavo della canna sud sarà ultimato entro la fine del corrente mese di ottobre.

Il completamento definitivo della galleria, anche con la dotazione impiantistica e la segnaletica orizzontale e verticale, è prevista per il mese di dicembre. La realizzazione della nuova galleria, posta in variante rispetto al tracciato esistente, non ha determinato impatti sulla viabilità, nemmeno durante i periodi critici dell’esodo estivo.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •