Tempo di lettura < 1 minuto

SANTO STEFANO IN ASPROMONTE (RC) – E’ stato sorpreso con quattro fucili ed una pistola revolver, oltre ad un ingente quantitativo di munizioni. Per questo, i Carabinieri della Stazione di Santo Stefano in Aspromonte, insieme a personale dello Squadrone Eliportato “Cacciatori” Calabria, hanno tratto in arresto per detenzione illegale di armi comuni da sparo e munizioni Vittorio Lucisano, 51 anni.

Nel corso dei controlli, i militari dell’Arma hanno scoperto i 4 fucili ed una pistola revolver, insieme ad un ingente quantitativo di munizioni, più di 500 oltre il limite consentito, che sono stati sequestrati. I carabinieri hanno anche accertato che l’uomo custodiva altre armi regolarmente denunciate ma senza le dovute cautele imposte dalla normativa e, quindi, è stato denunciato per il reato di omessa custodia di armi.

Il provvedimento è stato convalidato dal Gip del Tribunale di Reggio Calabria ed all’uomo è stato imposto l’obbligo di dimora nel comune di residenza.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •