X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto


Sono oltre 750mila i tamponi ‘rapidi’ già a disposizione del Sistema sanitario siciliano per le azioni di ricerca e tracciamento del Coronavirus tra la popolazione soprattutto dopo l’avvio del nuovo anno scolastico: ne spiega l’uso Giuseppe Liberti, commissario ad acta per l’emergenza Covid-19 dell’Asp di Catania.
fsc/mrv/red
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares