•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Tempo di lettura 2 Minuti

L’assaggio di bel tempo pare già finito

POTENZA – Una perturbazione di origine atlantica è in arrivo sull’Italia e provocherà in queste ore precipitazioni sul nord-ovest, in particolare sul Piemonte, e sul centro-sud, con piogge e temporali in spostamento dalle due isole maggiori verso le regioni peninsulari. Lo rende noto la Protezione civile, che ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. 

L’avviso prevede, già dalla serata di ieri, precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sul Piemonte, in particolare sui settori alpini occidentali. Dalle prime ore di oggi, domenica 2 aprile, si prevedono inoltre precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Sicilia, in estensione su Campania, Calabria e Basilicata.

I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

La perturbazione di origine atlantica che sta interessando in queste ore l’Italia continuerà a causare precipitazioni, anche temporalesche, sulle regioni centro-meridionali fino a domani. Lo rende noto la Protezione civile, che ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse. L’avviso prevede, dalle prime ore di domani, lunedì 3 aprile, precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Puglia e Molise, precipitazioni che persisteranno anche su Basilicata, Calabria e Sicilia. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata per oggi e domani allerta arancione sui versanti tirrenici della Calabria, mentre domani l’allerta è gialla sulle restanti zone calabresi, sulla Sicilia settentrionale, su Basilicata, Puglia, Molise, Abruzzo e sulla Campania tirrenica.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA