Tempo di lettura < 1 minuto

COSENZA – Non ce l’ha fatta la ragazza di 28 anni che mercoledì mattina alle 6,30 si era gettata dal balcone della sua abitazione a Piazza Loreto in pieno centro cittadino. Ieri sera, infatti, la giovane è spirata presso l’ospedale dell’Annunziata dove era stata ricoverata in seguito alle numerose fratture procuratesi in conseguenza del volo dal quarto piano del palazzo in cui viveva con il marito e la figlia di appena due anni. Ancora avvolte nel mistero le ragioni che avrebbero spinto la donna all’estremo gesto che ha portato alla sua prematura scomparsa.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •