Tempo di lettura < 1 minuto

Era già stato colpito da un Daspo, ora per lui ne arriva uno nuovo. Il provvedimento di esclusione dagli eventi sportivi ha colpito un tifoso del Catanzaro che si era recato in trasferta in Campania. La Digos della Questura di Benevento ha identificato e denunciato il 28enne calabrese che in occasione della gara Benevento-Catanzaro lo scorso 5 settembre ha acceso un fumogeno nell’anello inferiore della curva Nord, settore ospiti, dello stadio sannita. 

All’individuazione del tifoso si è giunti attraverso l’analisi delle immagini registrate dal sistema di video sorveglianza del “Vigorito” e da quelle realizzate dalla polizia scientifica. In particolare il 28enne, è stato filmato mentre si toglieva, per evitare di essere individuato giubbino, maglietta e cappello indossati nel momento in cui transitava per i tornelli per rimare a torso nudo. L’uomo era già stato sottoposto ad agosto a daspo, ma il questore di Benevento Antonio Borrelli ha avviato le procedure per l’emissione di uno nuovo.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •