Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto

La struttura si trovava nella villetta comunale di un paese del Crotonese, ma è andata quasi interamente distrutta nel rogo

di GIACINTO CARVELLI

ROCCA DI NETO (KR) – E’ stato incendiato a Rocca di Neto il locale che ospitava il locale dell’ex spogliatoio nella villetta comunale. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco, per spegnere le fiamme e i carabinieri, per avviare le indagini.

A darne comunicazione è stato lo stesso sindaco di Rocca di Neto, Tommaso Blandino, che ha anche comunicato che «con ordinanza sindacale n. 2 del 22 febbraio si è chiusa temporaneamente la villetta comunale. Stanotte – continua Blandino – qualche “solito ignoto” ha dato alle fiamme quello che restava del locale ex spogliatoio. Grazie ai vigili del fuoco ed ai carabinieri per il tempestivo intervento. Abbiamo da subito, messo in campo la progettazione per un uso diverso dello spazio pubblico, progettando un parco giochi attrezzato per bambini e famiglie, riqualificando tutte le strutture interne oltre allo spazio esterno. Il progetto, redatto da Antonio Leotta, è in fase di approvazione pronto per essere appaltato».

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •