X

Tempo di lettura 2 Minuti

MORANO – Un incidente mortale si è verificato nelle scorse ore sull’autostrada Salerno-Reggio tra Mormanno e Campotenese. Tre sono i veicoli coinvolti, un autocarro, un autotreno e una vettura, mentre il traffico è rimasto bloccato per diverse ore per consentire i soccorsi e la successiva rimozione dei mezzi tanto da portare l’Anas a consigliare l’uso di percorsi alternativi sulla viabilità ordinaria. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia stradale di Frascineto e i vigili del fuoco del distaccamento di Castrovillari. Oltre a diversi mezzi del pronto soccorso.

Mentre i sanitari del 118 hanno soccorso sul posto e portato in ospedale i feriti, in tutto quattro persone, i vigili del fuoco hanno avviato le operazioni per estrarre dalla lamiere del proprio autocarro l’unica vittima dell’incidente. Si tratta di un uomo di origini campane.

Fino a tarda serata era noto solo che si trattasse di un uomo, del quale non è stata invece resa nota l’identità. Dalle prime sommarie informazioni trapelate, confusamente, sembrerebbe trattarsi di un trentacinquenne campano. Per tutta la serata i poliziotti della stradale hanno lavorato per l’accertamento delle cause e della dinamica dell’incidente, mentre gli operaio dell’Anas hanno lavorato per ripristinare la viabilità.

Il traffico è infatti rimasto bloccato in entrambe le direzioni per diverse ore al km 167.5, ovvero tra lo svincolo Mormanno-Scalea e quello di Campotenese. E dunque anche all’interno del tratto interessato dai lavori di ammodernamento del macrolotto 3.2 della A3. Il tratto è difatti già condizionato dalla limitazione del traffico su un’unica carreggiata, a seguito dei lavori di adeguamento del vecchio tracciato autostradale.

E, dunque, dal continuo scambio di carreggiata dovuto alla presenza di numerosi cantieri. I rilievi dei poliziotti potranno determinare con esattezza anche se tale situazione abbia avuto o no influenza sulle cause dell’incidente, come sembrerebbe proprio dalle prime informazioni raccolte. Dell’accaduto è stata informata la procura presso il tribunale di Castrovillari, che – come sempre in questi casi – ha aperto un fascicolo.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares