Tempo di lettura < 1 minuto

MATERA – Ancora una striscia di sangue macchia le strade lucane. Dopo i due incidenti stradali in poche ore che tra domenica e lunedì hanno causato la morte di due persone (LEGGI LA NOTIZIA) un nuovo scontro stradale ha portato alla morte di un operaio di 51 anni, di San Roberto in provincia di Reggio Calabria.

L’uomo è morto la notte scorsa dopo essere stato investito da un moto, a Scanzano Jonico in provincia di Matera. In seguito all’incidente sono rimasti feriti, e sono ricoverati nell’ospedale di Policoro in provincia di Matera con lesioni non gravi, un collega della vittima e il motociclista, che è indagato per omicidio colposo. L’operaio era con due colleghi (uno dei quali è rimasto illeso) quando è stato investito dalla moto, per cause imprecisate, nella zona di “Lido Torre” di Scanzano.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA