Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 Minuti

AIELLO CALABRO (CS) – Sedici pneumatici di mezzi di proprietà del Comune di Aiello Calabro, sono stati tagliati la notte scorsa. A denunciare «l’atto intimidatorio» è stato il sindaco Franco Iacucci in una nota.

«Quanto è accaduto questa notte nella quiete di un paese sempre tranquillo e lontano da ogni forma di violenza – ha sostenuto – è un fatto inqualificabile. Un fatto che ha, tra l’altro, impedito, questa mattina, ai mezzi comunali della nettezza urbana ed a quelli usati per rendere un servizio di grande rilevanza sociale, di essere utilizzati. E’un gesto che viola le norme della convivenza civile ed offende l’intera comunità. Qualunque sia la natura di questa intimidazione, e non vorrei che fosse collegata al nuovo servizio di raccolta differenziata porta a porta, gestita dalla Società Presila Cosentina, non ci fermerà. Non fermerà la nostra attività politica ed amministrativa sempre improntata sulla trasparenza e sul rispetto della legalità. Per questo i cittadini ci hanno eletto e per questo continueremo nel nostro impegno quotidiano a favore dello sviluppo e della crescita del nostro territorio. Non sarà l’atto insensato di qualche irresponsabile ad impedirci di andare avanti e di proseguire su questa strada».

«Nell’esprimere lo sdegno più profondo, a nome anche della giunta che guido e dell’intera collettività, per quanto successo – ha concluso Iacucci – confidiamo nel lavoro che le autorità competenti faranno per assicurare alla giustizia gli autori del grave atto».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •