X
<
>

Tempo di lettura 4 Minuti

Jaguar presenta l’esclusiva versione Black per I-Pace. Il SUV interamente elettrico del Giaguaro che beneficia di specifiche migliorie che includono alcune dotazioni di serie disponibili invece come optional sui modelli S, SE o HSE (sui quali si basa la Black, ndr), tra cui il Black Pack, il tetto panoramico e i vetri oscurati. Il suo aspetto contemporaneo è stato ulteriormente accentuato attraverso la finitura in nero lucido dei cerchi da 20 pollici a cinque razze. E’ disponibile in tutte le varianti cromatiche, comprese le tinte metallizzate premium Aruba e Farallon Pearl Black. “L’incredibile profilo cab-forward, gli sbalzi ridotti, le tese e muscolose fiancate della I-PACE donano a chi la osserva un senso di spettacolarità che le consente di distinguersi da tutti gli altri SUV. Il concepimento dell’esclusiva I-PACE Black ci ha dato l’opportunità di migliorare in modo discreto il design dell’auto, rendendolo ancora più dinamico, distintivo e affascinante” ha dichiarato
Julian Thomson, Jaguar Design Director.
Come ogni modello del line-up, la I-Pace Black offre una vasta gamma di tecnologie progettate per rendere ogni viaggio più semplice e piacevole. Il sistema di infotainment Pivi Pro si attiva nel lasso di tempo necessario al guidatore per sedersi nel posto di guida ed è intuitivo da utilizzare come il proprio smartphone. La navigazione EV è in grado di mostrare la disponibilità delle stazioni di ricarica nei pressi della vettura, il tipo di connettore che utilizzano, il costo e il tempo necessario per la ricarica. Nelle lunghe percorrenze, Pivi Pro è in grado di mostrare il livello di carica previsto in base ad ogni waypoint del tragitto. Il sistema Pivi Pro ha una SIM incorporata e un piano dati 4G per lo streaming musicale illimitato. Lo Smartphone Pack, disponibile con Apple CarPlay o Android Auto, viene offerto di serie. Per rendere la connettività dello smartphone ancora più semplice e stabile, saranno presto disponibili per i clienti una versione wireless per entrambe le piattaforme, che saranno presenti all’interno di un aggiornamento SOTA (software-over-the-air).
Questa funzionalità consente ai sistemi della vettura e all’infotainment di essere sempre e continuamente aggiornati da remoto. Inoltre è in grado di connettere simultaneamente due telefoni, mentre l’opzionale ricarica wireless, disponibile nel vano della console centrale, è dotata di un amplificatore di segnale che migliora la ricezione di rete e quella Wi-Fi. A bordo della vettura, è stata data molta rilevanza alla qualità dell’aria e al benessere di tutti gli occupanti. Per questo motivo è equipaggiata con un sistema di ionizzazione dell’aria con filtrazione PM2.5 in grado di catturare le particelle ultrafini e gli allergeni. L’auto inoltre consente persino di filtrare l’aria dell’abitacolo prima dell’inizio di un viaggio.
Lo specchietto retrovisore digitale ClearSight offre al conducente una visuale posteriore libera da ostacoli, anche in presenza di passeggeri nei sedili posteriori o nel caso di un vano bagagli a pieno carico. Il dispositivo utilizza una telecamera posteriore grandangolare collegata ad uno schermo dietro lo specchietto. Tramite un interruttore, il guidatore potrà scegliere tra la visualizzazione standard o le immagini provenienti dalla telecamera.
Nei lunghi viaggi in autostrada, l’Adaptive Cruise Control con Steering Assist migliora il comfort per il guidatore assistendo delicatamente i movimenti dello sterzo, l’accelerazione e la frenata per consentire all’auto di rimanere in posizione centrale rispetto alla corsia, mantenendo al contempo una distanza prestabilita dai veicoli che precedono. Grazie ai due motori elettrici progettati da Jaguar posizionati su entrambi gli assali, alla struttura in alluminio e al basso centro di gravità, la vettura assicura delle performance davvero eccezionali erogate attraverso una potenza massima di 400 CV e una coppia massima di 696 Nm. La I-PACE offre un inarrivabile equilibrio prestazionale in termini di trazione integrale, raffinatezza, lusso e agilità, per una massima fruibilità quotidiana e il perfetto adattamento ad ogni preferenza di guida. Per coloro che dispongono di un’alimentazione elettrica trifase, il caricatore di bordo da 11 kW della I-Pace rende la ricarica domestica più rapida e conveniente. Se collegata ad una wall box da 11 kW, è possibile raggiungere una capacità di ricarica di 53 km all’ora.
Per poter disporre del massimo dell’autonomia sono necessarie solamente 8,6 ore, il che risulta ideale per la ricarica notturna. Coloro che invece hanno a disposizione un sistema di alimentazione elettrica monofase, utilizzando le wall box da 7 kW possono raggiungere una capacità di ricarica fino a 35 km all’ora, mentre una ricarica completa richiederà 12,75 ore.
La funzione Preferred Charging Period consente ai clienti di impostare gli orari di inizio e fine ricarica preferiti. In molti paesi questa funzione permette di poter trarre il massimo beneficio dai prezzi convenienti previsti per alcune tariffe di fornitura elettrica. A breve, attraverso gli aggiornamenti SOTA, questa funzione offrirà una flessibilità ancora maggiore consentendo ai clienti di impostare uno specifico livello di ricarica desiderato, ad esempio l’80%. Ricaricando la vettura durante gli spostamenti, grazie ai caricatori da 100 kW a corrente continua si possono avere fino a 127 km di autonomia con soli 15 minuti di ricarica. Nel medesimo lasso di tempo, con i caricatori da 50 kW a corrente continua si possono raggiungere i 63 km di autonomia.
(ITALPRESS).

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares