Tempo di lettura < 1 minuto

Il palazzo è rimasto chiuso per una settimana a causa di una catena e di un lucchetto che sono stati spezzati dai vigili del fuoco

CROTONE – La sede della Provincia di Crotone, il cui accesso principale era stato chiuso per protesta l’11 febbraio scorso, è stata riaperta dalle forze dell’ordine con l’aiuto dei vigili del fuoco che con una cesoia hanno tagliato catena e lucchetto che erano stati posti al portone d’ingresso dell’ente.

Il portone era stato serrato dai dipendenti della Provincia in segno di protesta per la paralisi amministrativa e gestionale in cui si trova l’ente, da mesi senza trasferimenti di risorse dal Governo nazionale e dalla Regione Calabria.

La Provincia, sostengono i dipendenti, non è più in grado di fornire i servizi e pagare fornitori e lavoratori.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •