X

Tempo di lettura < 1 minuto

LAMEZIA TERME – Con una calamita rallentavano gli scatti del contatore Enel risparmiando somme sulle bollette. L’espediente è stato scoperto dai carabinieri di Lamezia che nel corso di numerosi controlli su Nicastro presso bar, pasticcerie, tabacchi, pescherie ed imprese, hanno appurato che 8 titolari di esercizi commerciali del centro utilizzavano una calamita posta sopra e al centro dei contatori, molti dei quali opportunamente occultati, per risparmiare i costi della bolletta. Per gli 8 commercianti sono scattate le denunce penali per furto e truffa. E molti di questi esercizi commerciali oggi sono rimasti chiusi. I controlli sono scattati a seguito di numerose segnalazioni al 112 nonchè alla sezione dell’Enel di Catanzaro.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares