L'appartamento dove è avvenuto l'omicidio

Tempo di lettura < 1 minuto

HA UCCISO il figlio durante una lite. E’ accaduto nel pomeriggio di mercoledì ad Agliana, in provincia di Pistoia. Giuseppe Vecchio, 87 anni, in carrozzina per una disabilità, ha esploso un colpo di pistola nei confronti del figlio, Giovanni, operaio di 52 anni, davanti ad un altro figlio, Giuliano, di 47 anni. La famiglia Vecchio ha origini calabresi.

La dinamica dell’omicidio, avvenuto nella casa condivisa dal padre e dai due figli, è al vaglio degli inquirenti. L’anziano padre è stato condotto in caserma per essere interrogato, mentre i carabinieri di Pistoia hanno sequestrato una pistola ed un bossolo trovati vicino al cadavere. Dopo le verifiche degli inquirenti, l’uomo è stato arrestato e condotto in un’apposita struttura detentiva. 

Secondo le testimonianze raccolte, le liti in famiglia erano frequenti, soprattutto tra il figlio maggiore e il padre, e nell’ultimo mese si erano registrate ulteriori tensioni dopo che il secondo genito, Giuliano, era tornato a casa dopo un periodo di detenzione.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •