•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Tempo di lettura < 1 minuto

MAIERA’ (CS) – Il coraggio e la determinazione di una cliente hanno fatto fallire una rapina nell’ufficio postale di Maierà, nel Cosentino, col conseguente arresto del malvivente, Giovanni Petraroia, di 41 anni, di Benevento. La donna, che ha 45 anni, nel momento in cui il rapinatore, che era a viso scoperto, le ha puntato il coltello di cui era armato alla gola, lo ha strattonato, facendogli cadere l’arma a terra. Nel frattempo l’impiegata dell’ufficio postale è riuscita a chiamare il 112. Il bandito, a questo punto, si è allontanato, ma grazie alla descrizione delle sue caratteristiche fisiche da parte dell’ impiegata e della cliente, è stato rintracciato ed arrestato dai militari della Compagnia di Scalea. Petraroia, tra l’altro, era conosciuto a Maierà essendo proprietario di una casa nel centro del Cosentino dove trascorre il periodo estivo. Dalle indagini è emerso, tra l’altro, che Petraroia era stato scarcerato il primo ottobre scorso dopo avere scontato una condanna per un’altra rapina.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA