Spazzaneve in azione

Tempo di lettura 2 Minuti

COSENZA – Da giovedì sera, a causa di una frana al chilometro 2,300, la strada statale 107 “Silana Crotonese” è chiusa al traffico dal km 0,000 al km 15,500, tra Paola e San Sili, nel Cosentino.

Il percorso alternativo è costituito dall’A2 Autostrada del Mediterraneo e dalla strada statale 283 “Delle Terme Luigiane”. Sono già in corso sul versante roccioso le ispezioni da parte del personale di Anas che ieri sera, a causa della pioggia e dell’oscurità, non era stato possibile avviare.

Il maltempo di queste ultime ore, soprattutto per il gelo, ha creato diversi altri problemi alla viabilità calabrese. Si circola senza grossi problemi in autostrada, anche se permane l’obbligo di catene o gomme termiche, mentre il ghiaccio è diventato il principale problema ed ha interessato tutte le strade montante e premontane, per questo oggi scuole chiuse in diversi centri.

La neve e le temperature basse sono arrivate anche nelle aree collinari, con disagi e scuole chiuse in alcuni comuni della Presila Catanzarese e del Lametino. Il termometro durante la notte è sceso fino a meno 10 gradi nella zona di Monte Botte Donato, mentre nel resto della regione sono diversi i centri in cui si è fermato a ridosso dello zero. 

Emergenza neve anche nelle Serre vibonesi. Numerosi automobilisti in difficoltà sono stati soccorsi stamane dalle squadre dei volontari della Protezione civile di Mongiana. Diversi gli alberi caduti sul manto stradale a causa della neve. Tutti gli interventi di soccorso sono coordinati, da questa mattina, dal Centro polifunzionale di Protezione civile di Mongiana in costante contatto con l’Udp di Vibo Valentia e con la sala operativa regionale della Protezione Civile Calabria.

A causa della neve e del ghiaccio oggi sono rimaste chiuse le scuole a Serra San Bruno, Mongiana, Fabrizia, Nardodipace e Spadola. Diverse le strade provinciali chiuse per la neve.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •