Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

Mozione di un gruppo di consiglieri per rivendicare il servizio nel popoloso borgo. La prima delibera di Consiglio risale al 2005

di ANTONIO CORRADO

MATERA – È servizio essenziale per la comunità di La Martella, perchè il borgo da poco meno di duemila abitanti non ha ancora una farmacia comunale.
A risollevare la grave anomalia, dopo dieci anni di buone intenzioni rimaste sulla carta, sono i consiglieri comunali Toto, Fragasso, Bianco, L’Episcopia, Sasso, Casino, Morelli, D’Andrea e Cotugno, firmatari di una mozione indirizzata al sindaco, Raffaello De Ruggieri, al presidente del Consiglio, Tortorelli, ed al Segretario generale, per chiedere di «attivare tutte le procedure utili e necessarie all’apertura del vitale presidio sanitario».

L’ARTICOLO INTEGRALE SUL «QUOTIDIANO DEL SUD» IN EDICOLA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •