Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

CROTONE – Un crotonese di 34 anni, Nicola Trivieri, sottoposto agli arresti domiciliari, ha preferito evadere e farsi portare in carcere piuttosto che restare sotto lo stesso tetto con la moglie, con la quale i litigi erano diventati ormai insostenibili. Agli agenti della Polizia di Stato che lo hanno trovato sotto casa con le valigie pronte ha manifestato la ferma intenzione di andare via dall’abitazione coniugale, anche a costo di finire in cella. Ai poliziotti non è rimasto che accontentarlo arrestandolo per evasione dai domiciliari. Trivieri era stato arrestato lo scorso 15 aprile per guida senza patente dopo aver rifiutato di sottoporsi ai controlli per la verifica dello stato di alterazione dovuto all’uso di sostanze stupefacenti.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •