Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

L’imprenditore Alfredo Romeo è indagato per concorso esterno in associazione mafiosa nell’indagine condotta dalla procura di Napoli sull’appalto per le pulizie al Cardarelli. L’ipotesi di reato fa riferimento all’assunzione di persone ritenute vicine alla camorra. Il gruppo aveva già replicato precisando che l’azienda era obbligata ad assumere personale impegnato inprecedenti appalti.
    I legali dicono:’Non si tiene conto di una serie di attività tese a contrastare ogni possibile inquinamento’.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •