Vigili del fuoco

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

PAOLA (COSENZA) – Il portone dell’abitazione dove vivono due giovani, uno dei quali attualmente detenuti nell’ambito delle operazioni contro la cosca Rango-Zingari, è stato incendiato nella giornata di domenica. 

Secondo quanto riferisce il Quotidiano nell’edizione cartacea in edicola oggi, il fatto si è verificato in via Sterro, nella zona dell’antico maniero di Paola, nota come rione Castello. Un’area dove, secondo la Dda, la cosca della ‘ndrangheta reclutava manovalanza per consumare attentati e spacciare droga.

E’ stata la madre dei due giovani ad accorgersi dell’incendio ed allertare i vigili del fuoco. I carabinieri, intervenuti sul posto per avviare le indagini, hanno anche repertato tracce di liquido infiammabile.

L’episodio di inquadra in un clima di tensione che interessa tutto il comprensorio, considerati gli ultimi fatti di cronaca e le diverse operazioni contro la criminalità organizzata. L’ultima operazione contro la cosca Rango-Zingari risale a pochi giorni fa con l’arresto dei vertici del clan (LEGGI).

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •