Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – Rivendicava il pagamento dell’assegno di mantenimento dovutole dall’ex marito. Così si è recata nell’ufficio dell’uomo, in un assessorato della Regione Calabria in via Molè, e dopo una lite, ha spruzzato contro l’uomo una sostanza urticante. È accaduto questa mattina a Catanzaro. Nello stabile della Regione si sono vissuti momenti di panico. La donna, S.G., 56 anni, si è presentata in ufficio insieme al figlio di 11 anni. Dopo un violento alterco ha estratto una bomboletta spray e l’ha diretta contro l’ex consorte.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per gli accertamenti sulla sostanza, mentre la polizia ha avviato le indagini. La donna rischia di vedersi contestare anche l’interruzione del pubblico servizio, avendo provocato il caos negli uffici regionali. 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •