Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto

La Polizia sta dando esecuzione a Napoli ad un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di quattro persone ritenute responsabili dei reati di omicidio, tentativo di omicidio, porto e detenzione illegale di armi, reati aggravati dal metodo mafioso in relazione all’omicidio di Gennaro Cesarano, 17enne ucciso il 6 settembre 2015 in Piazza San Vincenzo nel Rione Sanità. Le indagini della Dda e della Squadra Mobile, che si è avvalsa del Servizio centrale operativo, hanno fatto luce su dinamiche e responsabilità individuali dell’omicidio di Cesarano, vittima innocente durante una ‘stesa’.
    Hanno collaborato alle indagini anche gli agenti del Commissariato della Polizia di Stato “San Carlo Arena”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •