Una motovedetta della Capitaneria di porto

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 Minuti

PAOLA (COSENZA) – Sono stati ritrovati alle 5 di questa mattina i tre giovani che, nella giornata di ieri, si erano dispersi a mare a bordo di una barca a motore. I tre erano irraggiungibili da quattordici ore, dopo avere subito un danneggiamento al motore del natante e quindi erano stati trascinati dalla corrente al largo di Cetraro.

Sono stati ritrovati da un elicottero della guardia di finanza, attivato dopo che la Capitaneria di porto non era riuscita, con le motovedette, ad individuarli lungo la costa. I tre stanno bene e non hanno subito conseguenze per la salute.

La brutta avventura si è conclusa a lieto fine per V.F., F.S., F.C., giovani di età compresa tra i 20 ed i 30 anni. Per tutta la notte in tanti, compresi i familiari, hanno atteso notizie sulla spiaggia di Paola. 

La barca a motore con i tre giovani paolani a bordo era sparita nel nulla dalle prime luci dell’alba di martedì, 27 settembre. I tre giovani erano usciti in mare aperto per una battuta di pesca quando, nel pomeriggio, ci si è resi conto che non avevano ancora fatto ritorno ed i parenti hanno subito lanciato l’allarme alle forze dell’ordine. 

La Capitaneria di Porto di Cetraro ha subito inviato le sue motovedette lungo la costa Tirrenica, battendo palmo a palmo un tratto di litorale di cinque miglia, ma senza esito. Da qui la decisione di utilizzare anche un elicottero.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •