Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 2 Minuti

Pubblici i dati per i primi 6 mesi dell’anno. Nei ricoveri ordinari il valore più alto è a Lagonegro: 6,4 milioni

POTENZA – Un progetto sperimentale che nasce dal desiderio di condividere le informazioni sui dati di attività e di produzione dell’Azienda Sanitaria Territoriale più grande della Regione Basilicata: l’iniziativa “Ospedali trasparenti” è stata realizzata dal Dipartimento amministrativo e di staff diretto da Cristiana Mecca e riguarda i dati relativi ai volumi di attività tratti da Datawarehouse – Asp (Fonte Rcubo) a cura della Uoc Controllo di Gestione diretta da Beatrice Nolè in collaborazione con la Uoc Sia diretta da Nicola Mazzeo e la Uosd Trasparenza (responsabile Antonio Bavusi).

I NUMERI Dai database pubblicati sul sito dell’Azienda potentina emerge tra le altre cose che l’ospedale di Lagonegro è quello con il più alto valore di ricoveri ordinari (6.412.244 euro), seguito dal presidio di Melfi (5.744.802) e da Villa d’Agri (5.456.774).
L’Asp riporta nel dettaglio anche le cifre relative alla degenza diurna con tanto di ricavi medi per casi e posti letto.

«METTERE LE INFORMAZIONI IN CIRCOLO» «L’esigenza di condivisione – riferisce Giovanni Battista Bochicchio, direttore generale dell’Asp – risponde prioritariamente alla acquisita consapevolezza che il successo o il fallimento di qualsiasi impresa dipende sempre più dal modo in cui saranno raccolte, gestite ed utilizzate le informazioni e dalla capacità di metterle in circolo secondo una chiara strategia di collaborazione e condivisione della conoscenza che, se correttamente e coerentemente implementata, può assicurare un elevato livello di competitività».
In questa prima fase del progetto saranno pubblicati su www.aspbasilicata.it nell’apposito spazio “Ospedali trasparenti” i dati di produzione dei tre presìdi ospedalieri dell’Asp sede di Pronto Soccorso attivo, ovvero Melfi, Villa d’Agri e Lagonegro, come rilevati dal sistema informativo aziendale.
Successivamente si procederà alla pubblicazione dei dati di produzione e di attività dei Presìdi distrettuali e delle altre articolazioni sanitarie aziendali.
«La campagna informativa – conclude il dg Bochicchio – è rivolta sia agli operatori del sistema sia agli esterni. Ai primi perché la condivisione della conoscenza e di un linguaggio comune è il primo presupposto per la comprensione delle strategie aziendali di breve e lungo periodo, ai secondi per consentire la possibilità di una scelta di cura informata e supportata da dati attendibili e non, come spesso accade, dal passaparola».
Su www.aspbasilicata.it – Ospedali trasparenti sono pubblicati anche i dati relativi agli anni 2014 e 2015 dei volumi di attività dei presidi ospedalieri per totale degenza, degenza per unità operativa, specialistica ambulatoriale, accessi per triage in entrata dei pronto soccorso.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •