X

Tempo di lettura < 1 minuto

PALMI (Reggio Calabria) – I militari del Nucleo Mobile della Compagnia di Palmi della Guardia di finanza, nell’ambito dei quotidiani controlli effettuati, soprattutto in questa stagione, nelle campagne e nelle zone collinari e montuose del territorio della Piana, hanno scoperto e sequestrato una piantagione di canapa indiana nel comune di Palmi, nei pressi della contrada Garanta. Nella zona, che ben si presta alla coltivazione di questo stupefacente, sono state rinvenute 150 piante all’interno di un terreno abbandonato, di proprietà comunale. 

Le piante, dell’altezza di circa due metri e mezzo, erano state abilmente occultate grazie alla presenza di fitta vegetazione. Oltre alla marijuana i militari delle Fiamme Gialle hanno proceduto anche al sequestro di un articolato sistema d’irrigazione, della lunghezza di 300 metri circa, che prelevava acqua attraverso un allaccio abusivo alla rete idrica comunale. Le piante di marijuana, sequestrate ed immediatamente distrutte su disposizione dell’Autorità giudiziaria in un centro di smaltimento, dall’alto contenuto di principio attivo, una volta immesse sul mercato avrebbero fruttato un guadagno di circa duecentomila euro.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares