X

Tempo di lettura < 1 minuto

Hanno preso il via questa mattina le operazioni di voto tra i dipendenti del porto di Gioia Tauro (Rc) per il referendum che dovrà stabilire se accettare l’ipotesi di accordo raggiunta dai sindacati (tranne il Sul) e la Mct sugli esuberi e le modalità di applicazione della cassa integrazione.
Il voto è articolato sui quattro turni di lavoro. Il seggio è stato aperto dalle 6 alle 9. Quindi riaprirà alle 12 per chiudere alle 14.30, e poi dalle 18 alle 20 e da mezzanotte alle 2. Il risultato si saprà domattina. Nell’attesa del risultato del referendum, lo scalo continua a rimanere chiuso per l’astensione dal lavoro dei portuali deciso spontaneamente dopo l’interruzione delle trattative avvenuta martedì scorso, poi riprese il giorno successivo con la stipula di una bozza di accordo tra Azienda e sindacati.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares