Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 3 Minuti

I lavori nel Potentino hanno riguardato 24 chilometri di linee in media tensione. Prossimo intervento entro l’anno con la sostituzione dell’ultimo tratto di circa 1,2 chilometri nel Comune di Bella

POTENZA – Ventiquattro chilometri di linee in media tensione «sono stati ricostruiti e messi in esercizio nel Potentino dai tecnici di e-distribuzione, la società del gruppo Enel che gestisce la rete elettrica». In un comunicato diffuso dall’ufficio stampa è specificato che «negli ultimi mesi i tecnici dell’azienda hanno lavorato incessantemente per aumentare la resilienza della rete a eventi particolarmente critici e la qualità del servizio elettrico a favore dei i cittadini dopo che, nel marzo del 2015, una fortissima nevicata danneggiò pesantemente le linee elettriche in provincia di Potenza. Si è trattato di un piano di lavori importante, durato oltre 18 mesi e finalizzato al potenziamento della rete elettrica con particolare attenzione alla sostenibilità. I lavori, che proseguono tuttora in alcune aree, si concluderanno entro l’anno e hanno interessato tratti della rete elettrica estremamente impervi. Sono starti sostituiti sostegni esistenti e collegamenti aerei con cavi isolati più resistenti a eventi meteorologi di forte impatto, determinando un decisivo aumento della resilienza della rete». «L’investimento, di oltre 600mila euro – è scritto nella nota – ha riguardato duemila clienti e portato alla ricostruzione di una porzione significativa della rete elettrica potentina interessando quattro linee di media tensione che si snodano lungo il territorio di comuni di Avigliano, Filiano, Corleto Perticara, Bella, Viggiano, Vaglio Basilicata e Tolve».

«Con questi interventi – ha evidenziato Antonio D’Alessandro, responsabile e-distribuzione zona Basilicata – abbiamo potenziato e innovato la rete elettrica della provincia di Potenza. Ne risulta incrementata la sua resilienza a eventi meteorologici particolarmente critici. Non ci fermiamo qui comunque. La nostra attività continuerà anche nei prossimi mesi con ulteriori significativi investimenti che testimoniano l’impegno costante e l’attenzione di e-distribuzione nei confronti del territorio». L’opera «di potenziamento di e-distribuzione si completerà entro l’anno con la sostituzione dell’ultimo tratto di linea in media tensione previsto di circa 1,2 chilometri nel Comune di Bella».

OK AI LAVORI NEL CAPOLUOGO All’indomani dell’avvio del secondo lotto di realizzazione dei lavori sul Parco fluviale del Basento, progetto ‘Basento-Musmeci’, Fondi di Sviluppo e Coesione, sono stati consegnati i lavori di efficientamento energetico della pubblica illuminazione. A darne notizia gli assessori alla Programmazione e all’Ambiente, rispettivamente Donatella Cutro e Rocco Coviello che ha specificato come “dopo la stipula del contratto, abbiamo effettivamente dato il via ai cantieri che riguarderanno circa 2.000 punti luce in città. La durata prevista per l’intervento è un anno, intervento che consisterà prioritariamente nella installazione dei corpi illuminanti a led, l’ottimizzazione delle reti esistenti, il nuovo cablaggio e la messa in rete attraverso un sistema di temporizzazione. Triplice l’obiettivo che ci siamo posti: – proseguono gli assessori – in primis, la sicurezza dei cittadini, con un impianto che consenta una visione ottimale, il risparmio economico che risulterà notevole e un efficientamento del patrimonio comunale. Un intervento di circa 3 milioni di euro reso possibile grazie all’impegno di tutti, Amministrazione comunale, uffici e progettisti. Il mio convinto ringraziamento va al Responsabile unico del procedimento, Lucia Sofia, al direttore dei lavori Maurizio Albano, a quanti con loro hanno collaborato, agli uffici Contratti e Gare, all’ufficio Ambiente. Esprimo l’auspicio – concludono Coviello e Cutro – che nella prossima programmazione si possano trovare i fondi per completare l’intervento”. 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •