Tempo di lettura < 1 minuto

Era stata accompagnata dalla madre in questura per sporgere denuncia di stalking e, durante il colloquio con gli agenti della Squadra Mobile, ha confidato di essere stata anche vittima di violenza da parte del persecutore. La ragazzina, una quindicenne materana, dall’età di tredici anni aveva iniziato una relazione con un ventenne. Una storia che procedeva tra alti e bassi e che, nel momento in cui la ragazza ha avuto la forza di troncare, è sfociata in una vicenda di stalking. Il ragazzo, oggi ventiduenne, è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di violenza sessuale aggravata e continuata, percosse, ingiurie, minacce e atti persecutori. Ulteriori dettagli della vicenda nell’edizione cartacea di domani.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •