Tempo di lettura < 1 minuto

VIETRI DI POTENZA – Una discarica abusiva di rifiuti speciali (ne era stato abbandonato un quantitativo pari a circa 21 tonnellate) è stata individuata e posta sotto sequestro, alla periferia di Vietri di Potenza, dalla Guardia di Finanza, che ha denunciato il proprietario del suolo per violazioni alle leggi ambientali.

L’area, in una cava di proprietà di un’impresa che estrae inerti e produce calcestruzzi, è ampia circa 300 metri quadrati: era piena di carcasse di automezzi da cantiere, pneumatici usati e rottami ferrosi. La vicinanza al paese creava una condizione di «potenziale pericolo di inquinamento per la dispersione di sostanze nocive». Il sequestro impedirà l’ingresso nell’area alle persone e pone le basi per la bonifica. (ANSA)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •