Tempo di lettura < 1 minuto

Non era rientrato a casa per la notte e i genitori hanno chiamato i carabinieri: poche ore dopo la notizia dell’incidente

MORMANNO – Non è rientrato a casa, allora i genitori hanno chiesto aiuto ai carabinieri. Dopo poco la notizia della sua morte. È deceduto in un sinistro stradale, avvenuto probabilmente nella notte, un giovane di Mormanno, Giuseppe Regina, 34 anni. Era a bordo della sua moto quando, per cause in corso di accertamento sarebbe scivolato. Forse il centauro avrebbe perso il controllo, finendo in un vigneto.

Fatale s’è rivelato l’impatto sull’asfalto. Ad occuparsi dei rilievi del caso i carabinieri della Compagnia di Castrovillari. Regina era il figlio di Domenico, sindacalista della Cgil funzione pubblica.

Secondo quanto ricostruito, Regina era a bordo di una Kawasaki 750 e, mentre affrontava una curva, probabilmente a causa della velocità sostenuta, ha perso il controllo del mezzo ed è volato, superando la recinzione, nel terreno privato, dove poi è stato ritrovato dal proprietario. Inutile anche il fatto che il giovane indossasse regolarmente il casco.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •