Tempo di lettura < 1 minuto

AMANTEA (COSENZA) – La Guardia Costiera di Vibo Valentia ha sequestrato un peschereccio e delle reti presenti a bordo mentre stava effettuando la pesca a strascico nella zona di tutela biologica di Amantea.

L’area è destinata all’accrescimento dei giovani esemplari delle specie ittiche e si estende per circa 7 miglia dalla linea di costa.

Al suo interno è vietata la pesca a strascico. Le indagini sono state dirette dal Procuratore della Repubblica di Paola, Bruno Giordano.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •