Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

Sui roghi tossici che si verificano ancora nell’area a nord della provincia di Napoli, “la situazione non mi convince, ci vuole un piano di interventi rapido e faremo delle riunioni nei prossimi giorni per questo”.
    Lo ha detto Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania commentando i roghi illegali che vengono accesi ancora in particolare nelle zona di Acerra e Afragola. “Abbiamo firmato – ha detto De Luca a Radio Kiss Kiss – prima dell’estate un protocollo d’intesa con i vigili del fuoco, investendo 500.000 euro per mezzi tecnologicamente avanzati per lo spegnimento dei roghi , ma comincio ad avere seri fastidi, devo capire fino in fondo cosa si fa”.
    De Luca, in tema di rifiuti, ha parlato anche degli impianti di compostaggio: “La settimana prossima saremo pronti a partire negli impianti stir di Giugliano e Caivano per il potenziamento tecnologico per produrre combustibile dai rifiuti. Poi a settembre pubblicheremo il bando per la progettazione di dieci impianti di compostaggio”.
   

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •