Tempo di lettura 2 Minuti

Non solo il Piano Città ma anche tutta una serie di interventi che dalla strada per il Santuario di Picciano alla messa in sicurezza di via Nino Rota contraddistinguono l’impegno che l’Amministrazione comunale mette in campo nei lavori pubblici in questo particolare momento. Adduce non ha dimenticato di menzionare la classifica che vede Matera al quarto posto per pagamento alle imprese e ha inviato qualche bordata polemica alle questioni ed ai contenziosi sollevati nelle ultime ore. In una realtà che «per il lavoro fatto già da prima di quest’Amministrazione ha consentito di tenere i conti in ordine e di poter affrontare questioni e pagamenti senza particolari problemi. Un lavoro di lungo corso a cui stiamo dando seguito e di questo bisogna darci atto».

«L’altro bando già pubblicato riguarda le opere di messa in sicurezza della scarpata esistente nel quartiere di Serra Rifusa tra recinto Nino Rota a monte e il centro di quartiere Acquarium a valle. L’importo complessivo è di 500 mila euro. I lavori dureranno quattro mesi.

Inoltre è stato pubblicato il bando riguardante l’adeguamento e la messa in sicurezza della rete viaria publbica denominata strada comunale Matera – Madonna di Picciano.

L’importo previsto è di circa 300 mila euro. I lavori non dovrano durare più di 90 giorni e dovranno concludersi entro il 15 dicembre 2014.  In queste ore, infine, sta per essere pubblicato il bando per la risistemazione della pensillina allo stadio XXI Settembre “Franco Salerno”. Importo previsto: 100 mila euro».

Proprio la questione stadio, gli interventi concordati con la società “non di certo facili visto l’impegno di 500.000 euro ma a cui non ci siamo mai sottratti e la messa in sicurezza della pensilina di copertura della tribuna centrale sono novità importanti che stiamo mettendo in campo».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •