X

L'auto incidentata

Tempo di lettura < 1 minuto

Tre i feriti. Stavano rientrando a casa dopo la serata in un locale

BELMONTE CALABRO – Tre feriti e un morto, è questo il tragico bilancio dell’incidente stradale registrato intorno alle ore 6 di ieri mattina, lungo la strada provinciale 44, che dalla marina di Belmonte Calabro conduce al centro storico della località tirrenica. I ragazzi, tutti di Belmonte, e di età compresa tra i 19 ed i 22 anni, stavano percorrendo l’arteria a bordo di una Fiat Panda di colore bianco, dopo aver trascorso la serata in un locale di Amantea.

Alla guida dell’utilitaria, da quanto si è appreso, vi era Giacomo Bruni, a fianco Christian Biondo Conforti e dietro Danilo Pati e Domenico Conforti. Una volta giunti all’altezza della prima curva a destra, per motivi ancora al vaglio delle forze dell’ordine che hanno effettuato i rilievi del caso, la vettura procedeva diritta andando a schiantarsi contro un muretto, e dopo averlo mandato in pezzi è finita nel burrone sottostante (profondo 30 metri circa), nell’area ove si svolge il teatro all’aperto. Per Christian Conforti (21 anni) non c’è stato niente da fare, è morto sul colpo, gli atri tre occupanti della vettura – i cui corpi sono stati recuperati dai Vigili del Fuoco – sono stati trasportati al Pronto soccorso di Paola, e successivamente, per due di questi, si è reso necessario il trasferimento nel reparto di terapia intensiva dell’Annunziata di Cosenza.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares